Industria Chimica

Industria Attrezzature per l'imballaggio chimico

Le apparecchiature automatiche per l'imballaggio chimico dell'industria sono progettate per fornire elevati livelli di precisione, efficienza e sicurezza nel confezionamento di vari tipi di prodotti chimici. Le macchine garantiscono che il processo di confezionamento venga eseguito in modo rapido, efficiente e in modo da ridurre al minimo l’esposizione umana alle sostanze chimiche tossiche, riducendo i rischi per la salute e l’ambiente associati all’imballaggio chimico.

Standard elevati, requisiti elevati:

1. Costruzione in acciaio inossidabile per resistenza alla corrosione e facile pulizia
2. Processi di riempimento e sigillatura automatizzati per ridurre al minimo la contaminazione e ridurre gli sprechi.
3. Molteplici opzioni di riempimento e sigillatura.
4. Funzionalità di lavaggio con azoto e rimozione di ossigeno per la conservazione del prodotto.
5. Centrali di termoregolazione per la movimentazione di prodotti ad alta temperatura.
6. Sistemi automatizzati di pesatura e dosaggio.
7. Caratteristiche di sicurezza per proteggere gli operatori dall'esposizione a sostanze chimiche e fumi pericolosi.

Campione

Scelta della macchina

Macchina confezionatrice per buste prefabbricate

Macchina confezionatrice per polveri chimiche con busta prefabbricata

- Facile da configurare e utilizzare.
- Può gestire una varietà di dimensioni e stili di buste.
- Può essere utilizzato per più prodotti.
- Velocità di uscita efficienti con una formazione minima richiesta
- Fino a 60 buste/min
-Risparmio di tempo e denaro a lungo

macchina verticale di riempimento e sigillatura del modulo

Attrezzature per l'imballaggio VFFS dell'industria chimica

- Conveniente per cicli di produzione ad alto volume.
- Può essere utilizzato per una varietà di prodotti, inclusi polveri, solidi e liquidi.
- Può creare dimensioni e forme di borse personalizzate.
-Fino a 60 buste/min
- Utilizzo efficiente dei materiali.
- Richiede una formazione più tecnica per funzionare.
- Può essere sensibile ai cambiamenti nella densità o nella viscosità del prodotto.
- Può avere costi di manutenzione più elevati.

Guida definitiva alle domande frequenti

Le macchine per il confezionamento di prodotti chimici sono sistemi versatili in grado di confezionare un'ampia varietà di polveri chimiche con proprietà fisiche diverse. Sono progettati per accogliere sostanze chimiche che presentano diverse densità apparenti, configurazioni del particolato, dimensioni e capacità di flusso.

Le caratteristiche principali includono: alimentazione e riempimento automatico dei sacchetti, sistema di pesatura preciso, design privo di contaminazioni, chiusura ermetica, estrazione della polvere opzionale, sistema di scarto opzionale, ecc.

  • Parametri di processo regolabili per dosare con precisione sostanze chimiche che vanno dalla consistenza a flusso libero a quella coesa. I componenti pneumatici e vibranti favoriscono un'erogazione uniforme della polvere.

  • Configurazioni multiple di ingresso e tenuta compatibili con sostanze chimiche presentate come polveri secche, granuli o particelle fini. I design completamente chiusi riducono al minimo la contaminazione incrociata.

  • Capacità di quantificazione da grammi a chilogrammi al minuto con precisione fino a livelli inferiori al grammo adatti per formulazioni farmaceutiche e di livello industriale.

  • Utilità di imballaggio flessibili tra cui borse, secchi, fusti e contenitori fabbricati con materiali resistenti all'abrasione e alla permeazione chimica.

  • rigorosi protocolli di flusso d'aria e filtrazione che rispettano gli standard di produzione delle camere bianche. I processi critici si svolgono in atmosfere inerti quando richiesto.

Le macchine per il confezionamento di polveri chimiche offrono in genere un'elevata precisione di pesatura, come ±0,5-1% del peso target. Alcune macchine possono raggiungere una precisione di ±0,2% o migliore.

I materiali di imballaggio comuni includono PE, PP, alluminio e pellicole laminate compatibili con le proprietà chimiche. La macchina può applicare a queste pellicole termosaldature, cerniere, nastri o chiusure richiudibili.

Sì, una macchina confezionatrice per polveri chimiche ben progettata ha una struttura priva di contaminazioni e un sistema di estrazione della polvere integrato opzionale per mantenere il processo di confezionamento privo di polvere.

Le macchine avanzate per il confezionamento di polveri chimiche sono dotate di sistemi di rilevamento dei metalli e di espulsione sottopeso per rilevare i contaminanti e garantire il corretto riempimento.

Sì, il sistema di confezionamento delle polveri chimiche può essere integrato con apparecchiature a monte e a valle come tramogge, trasportatori, pallettizzatori, ecc. per linee di confezionamento automatizzate.

Le macchine per il confezionamento di polveri chimiche di alta qualità richiedono pulizia, calibrazione e manutenzione preventiva regolari per mantenere prestazioni ottimali. Guarnizioni, pompe e valvole richiedono ispezioni e sostituzioni regolari.
  • Pulizia – Una pulizia approfondita dopo ogni utilizzo del prodotto è fondamentale per prevenire la contaminazione e soddisfare gli standard GMP. La pulizia a umido deve essere seguita dalla pulizia a secco utilizzando aria compressa.
  • Calibrazione – I sistemi di pesatura e i dispenser richiedono controlli regolari della calibrazione per garantire un dosaggio accurato. Si prega di calibrare secondo il programma del produttore o se la precisione è un problema.
  • Ispezione della tenuta – Controllare l'eventuale usura delle aree di tenuta. Le chiusure strette sono fondamentali per mantenere l'integrità e la sicurezza del prodotto. Sostituire le guarnizioni in modo proattivo in base all'utilizzo.
  • Manutenzione delle valvole: controllare eventuali perdite, intasamenti o accumulo di detriti nelle valvole e nelle pompe. Pulire e sostituire i componenti come manutenzione preventiva.
  • Per prevenire l'accumulo di polvere, pulire accuratamente i gruppi di movimentazione della polvere per rimuovere eventuali materiali residui aderiti alle superfici dopo la pulizia.
  • Inventario dei pezzi di ricambio: mantenimento di uno stock sufficiente di parti soggette ad usura comuni come O-ring e filtri per evitare tempi di inattività durante le sostituzioni.
  • Azioni documentali: documentare in modo completo tutte le operazioni di manutenzione, riparazione e sostituzione delle parti. Visualizza le ore di funzionamento per ciascun componente.
  • Personale qualificato – Solo il personale addestrato è autorizzato a eseguire la manutenzione dopo le procedure di blocco per sicurezza.

Sì, la maggior parte delle macchine confezionatrici per prodotti chimici dispone di sistemi automatizzati di alimentazione dei sacchetti, come i magazzini dei sacchetti, per presentare e posizionare correttamente i sacchetti per il riempimento e la sigillatura.

Sì, è possibile installare un sistema opzionale di aspirazione delle polveri con filtri con una macchina confezionatrice per prevenire l'accumulo di polvere e mantenere la macchina pulita.

Sì, le macchine per il confezionamento di polveri chimiche possono gestire un'ampia gamma di dimensioni delle particelle di polvere, da quelle ultrafini a quelle granulari. Dispongono di sistemi di riempimento flessibili per adattarsi a diverse proprietà di flusso della polvere.

Sì, le macchine confezionatrici flessibili sono dotate di beccucci regolabili per l'alimentazione e il riempimento dei sacchetti in grado di gestire sacchetti di diverse dimensioni (larghezza/lunghezza), materiali (plastica, carta, pellicola, ecc.) e stili (buste, bustine, sacchetti, ecc.)

Sì, le macchine per il confezionamento di polveri chimiche possono gestire un'ampia gamma di prodotti chimici con proprietà diverse selezionando materiali di costruzione, chiusure, ventilazione, ecc. adeguati. Gli operatori devono inoltre regolare di conseguenza i parametri di riempimento per i diversi prodotti chimici.

Le macchine confezionatrici avanzate per polveri chimiche sono dotate di controlli di qualità integrati come: rilevamento di metalli, rifiuto sottopeso/sovrappeso, rilevamento di sacchetti fuori posto, rilevamento di perdite, ecc. per rilevare i comuni difetti di imballaggio.

Per le sostanze chimiche con diversi punti di fusione, i fattori considerati includono: temperatura di sigillatura, tempo di riscaldamento, metodo di raffreddamento, compatibilità dei materiali del sacchetto, ecc. Per alcuni prodotti chimici è possibile utilizzare opzioni aggiuntive come il doppio confezionamento o i rivestimenti in cera.

Dispositivi antiagglomeranti come agitatori, massaggiatori per sacchetti o tavoli vibranti possono essere installati con alcune macchine confezionatrici per polveri chimiche per evitare grumi o incrostazioni durante il trasferimento e la sigillatura. Potrebbe anche essere necessario regolare i parametri di riempimento in base alle proprietà del flusso della polvere.

La maggior parte dei fornitori di macchine per l'imballaggio di polveri chimiche fornisce garanzie standard su parti e servizi. Come supporto post-vendita vengono comunemente offerti anche garanzie estese, contratti di supporto tecnico, formazione degli operatori in loco, ecc.

Sì, le macchine riempitrici per prodotti chimici possono essere personalizzate per soddisfare gli standard del settore (FDA, GMP, ecc.) o gli standard del cliente. Ciò include adeguamenti a fattori quali: materiali, parametri di riempimento, tracciamento dei dati, procedure di pulizia, controlli di qualità, convalida, ecc. in base a requisiti specifici. Se necessario è possibile ottenere anche certificazioni da parte di terzi.

Ottieni il massimo dal tuo materiale con il nostro imballaggio personalizzato.

Ottieni un preventivo gratuito oggi stesso

it_ITIT
Scorri fino all'inizio

Non hai trovato quello che vuoi?

Parla direttamente con il nostro direttore!

Al nostro direttore delle vendite: +8613868827095

All'amministratore delegato: [email protected]

Parla subito con i nostri esperti!